Sezione Paleontologica - Museo civico Montefalcone di Valfortore
DSCF0021.JPG
Il nucleo costitutivo del Museo è la collezione paleontologica donata dal Dott. Prof. Luigi Capasso e acquisita al patrimonio inalienabile dello stesso. Splendida e preziosa, questa collezione è composta da più 3000 fossili provenienti da tutto il mondo e ricopre  interamente il periodo delle  grandi Ere geologiche della Terra.  Si possono ammirare fossili animali e vegetali  di diverse specie dalle primissime forme  di vita del periodo Archeano   fino al Pleistocene.  Sono presenti  fossili  di  meduse, stelle marine, trilobiti, ammoniti di diverse grandezze,  felci  del periodo Carbonifero.  La collezione contiene fossili di interesse didattico e didascalico, provenienti da tutto il mondo e da vari siti italiani che hanno valore generale per  la paleontologia, e fossili di provenienza locale. Proprio questi ultimi rappresentano la parte peculiare ed unica della Collezione in quanto documentano la storia della vita della regione e sono oggetto di una grande interesse scientifico, anche per la loro rarità e, a volte, unicità. Ricordiamo fra essi: una cospicua raccolta di fossili dal celeberrimo sito di Pietraroja; quella che rappresenta la maggiore raccolta di fossili raccolti dal Triassico della Punta delle Pietre Nere(Foggia), oggi  completamente scomparsa; oltre a migliaia di altri reperti da siti mesozoici del Matese e cenozoici della Campania, del Molise e della Puglia.

   -  English  -
The fundamental core of the museum is represented by the paleontological collection offered by Dr. Prof. Luigi Capasso and incorporated in the municipal inalienable heritage. Gorgeous and precious, the collection consists of 3000 fossils coming from all over the world and it covers entirely the period of the major geological eras. You can admire animal and vegetal fossils of different species from the very first life-forms of the Archean period till the Pleistocene. There are fossils of jellyfishes, sea stars, trilobites, ammonites of various sizes, ferns from the Carboniferous.
The collection includes fossils of educational and didactic interest, coming from all over the world, from Italian sites of great value for the Palaeontology as well as locally sourced fossils.
It is precisely those fossils which represent the peculiar and unique part of the Collection given that they document the history of the life of the region and they are particularly interesting, on a scientific bases, because of their rarity and, sometimes, unicity. We can mention among them: a notable collection of fossils from the very famous site of Pietraroja, the biggest collection of fossils from the Triassic of Punta delle Pietre Nere (Foggia), today completely disappeared; thousands of finds from Mesozoic sites of the Matese and Cainozoic sites in Campania, Molise and Puglia.
   -  Testo in inglese a cura di Cristiana Ciarmoli -